2015 – Questi Fantasmi

2015 – Questi Fantasmi

By Eduardo de Filippo

March 12th – 7pm in the Palmerston Room at St John’s College

Italian with English subtitles

 

‘Questi Fantasmi’ (‘These Ghosts’) is a work which follows perfectly along the lines of De Filippo’s typical approach, combining his great irony with an ability to touch upon themes which make up part of the Neapolitan stereotype, but without ever falling into the banal. In this case the subject is superstition, the deep-rooted popular beliefs that can even take hold of those who should know better. The protagonist Pasquale purchases a supposedly ghost-haunted building on the cheap, with the aim of earning a profit by renting out the rooms. Within this premise a series of personal tales are interwoven in a perfect comedy of errors, in which Pasquale believes that Alfredo (his wife’s lover), is in fact a ghost come to assist him in financing his project.

The performance of the CUIS, once again under the eye of director Ludovico Nolfi, adapted the play to create a more compact version – always taking care not to lose the original’s essence, as with the great game of shadows in which various characters are mistaken for ghosts by the protagonist, who in his foolish craving for success increasingly loses contact with reality.

The show’s success was certainly due to the director’s great attention to detail and his profound respect for the craft, so that even an amateur company was able to successfully bring the play to life on stage, doing justice to the mocking, but also serious and melancholic, spirit of De Filippo

By Samuele Tofano

 

‘Questi Fantasmi’ è un’opera perfettamente inserita nel ruvido e tagliente solco che De Filippo segue con la sua grande ironia e capacità di toccare temi che fanno parte dello stereotipo di napoletanità, ma senza mai scadere nel banale. In questo caso è la superstizione, le credenze popolari così radicate, da far leva anche su chi per istruzione ne sarebbe superiore. Infatti il protagonista, Pasquale, acquista uno stabile a basso prezzo, che nessuno vuole perché infestato dai fantasmi, con l’obiettivo di trarre guadagno dall’affitto delle stanze. In questa premessa si innestano una serie di storie personali in una perfetta commedia degli equivoci, nella quale Pasquale crede che Alfredo, amante di sua moglie, sia in realtà un fantasma, giunto perdipiù per assisterlo e finanziare il suo progetto .

La realizzazione della CUIS, per opera del regista Ludovico Nolfi, ha ricomposto l’opera creandone una versione più compatta, senza però perderne l’essenza, con un grande gioco di ombre dalle quali i vari personaggi appaiono scambiati per fantasmi dal protagonista, che nella sua folle smania di successo, perde sempre più il contatto con la realtà.

Il risultato è stato notevole grazie alla grande attenzione del regista per i dettagli, e il suo profondo rispetto per il mestiere, per cui anche una compagnia dilettante è in grado di portare in scena un’opera in modo compiuto, rendendo giustizia allo spirito dileggiante, ma anche serio e malinconico, di De Filippo.

Di Samuele Tofano

 

Director: Ludovico Nolfi

Cast: Amy Holett, Joned Sarwar, Dea Rakovac, Viviana Lobosco, Samuele Tofano, Guido Gambera, Elena Fratini, Davide Martino, Silvia Croce, Antonia Sabato, Clelia Fulan, Daria Holdenried, Guido Paoluzi Cusani, Vittoria Fallanca